“Latte Nobile”: a productive model generating high quality milk and dairy products


Practice abstract

Description

In Sardinia (Italy), a farmer adopted an organic farming system, stopped fertilizations and conventional soil tillage to control soil erosion, aiming at satisfying his need for a better quality of cheese produced from raw milk. He recovered semi-natural grasslands, where he controls invasive shrubs mechanically. Sheep graze under a rotational scheme. Sheep diet is integrated by minimum amounts of pulses, cereal grains and lucerne hay bought from the local market. Milk yield is 40000 l per year from 200 lactating sheep.

The farmer greatly benefited from joining to the ‘Latte nobile model’, which can be defined as a ‘production style’ aimed at producing healthy and flavor-rich foods. The ‘Latte nobile model’ requires that the animal diet is mainly based upon natural and/or semi-natural pastures with high plant biodiversity (at least 70% of the dry matter animal intake). Silage is not allowed. The farmer takes advantage of:

  • Technical assistance, for obtaining better cheese quality;
  • Product traceability, which is guaranteed by the inspections of the non-profit organization Anfosc (http://www.anfosc.it/) members;
  • The ‘Latte nobile’ brand;
  • The ‘Latte nobile’ association is responsible for informing consumers about the nutritional and healthy aspects of products;
  • The ‘Latte nobile’ association takes part to food-related events in Italy and abroad, selling the ‘nobile’ products.
  • Farmers obtain a higher price for their products.

The pre-requisites for the successful adoption of this system are:

  • Availability of sufficient amount of pastures.
  • Personal motivation towards a type of sustainable farm management and product quality

 


“Latte Nobile”: un modello di produzione che genera latte e prodotti lattiero-caseari di alta qualità

In Sardegna (Italia), un allevatore ha trasformato la sua azienda da convenzionale a biologica, abolendo le fertilizzazioni e le lavorazioni tradizionali per controllare l’erosione del suolo, con l’obiettivo di migliorare la qualità del latte che usa per la produzione di formaggio a latte crudo. Ha ripristinato i pascoli semi-naturali, in cui controlla solo gli arbusti mediante sfalcio. Il pascolo delle pecore è di tipo rotazionale. La loro dieta viene integrata da limitate quantità di granella e di fieno di medica, acquistati sul mercato locale. La produzione aziendale di latte è di circa 40000 l per anno, prodotta da circa 200 pecore in lattazione.

L’allevatore ha aderito ad un modello di produzione chiamato ‘Latte nobile’, che rappresenta una scelta produttiva finalizzata a produrre cibi salutari e ricchi di sapori e profumi. Il modello Latte nobile prevede che l’alimentazione degli animali avvenga al pascolo, che sia ricco di biodiversità, in misura prevalente (almeno il 70% della razione). Non è consentito l’uso di insilato.

L’adesione a questo modello produttivo offre all’allevatore una serie di vantaggi:

  • L’assistenza tecnica, soprattutto per l’ottenimento di formaggi di qualità;
  • La certificazione della tracciabilità del prodotto, garantita dalle ispezioni dell’associazione non-profit Anfosc (http://www.anfosc.it/);
  • Il marchio commerciale ‘Latte nobile’;
  • L’informazione ai consumatori della altissima qualità nutrizionale dei prodotti ottenuti mediante il metodo nobile;
  • La vendita dei prodotti aziendali attraverso I canali dell’associazione ‘Latte nobile’, in occasione di fiere ed eventi;
  • Un prezzo più elevato per I prodotti.

I prerequisiti per l’adozione del metodo di produzione ‘Latte nobile’ sono:

  • Disponibilità di una estensione sufficiente di pascoli;
  • La motivazione personale a produrre con metodi sostenibili prodotti di qualità.

 

 

Additional information

Farming system

organic farming

Domains of innovation

farm system, marketing

Main types of animal

dairy sheep

Country

Italy

Product type

Practice abstract

Language

English, Italian

You may also like…

Top
Translate »